17 Febbraio 2019

Calcio&Coriandoli - Capizzi paratutto, dal dischetto il Milan vince il derby e la coppa

214 volte

ESORDIENTI FASCIA B / LA FINALE - Tempi regolamentari finiti 1-1, al rossonero Ledda risponde Murante. Nella lotteria dei rigori, decisiva la realizzazione di Ossola

INTER-MILAN 3-4 dcr (1-1 dtr)
RETI: pt 1’ Ledda (M), 11’ Murante (I)
INTER: Taho, Crotti, Sironi, Ragnoli, Castagnola, Affronti, Murante, Artesani, Diop, Hoxha, Buzzetti, Moroni (gk), Pandullo, Auci, Gatti. All. Luca Pedrinelli.
MILAN: Capizzi, Domante, Benedetti, Ossola, Roveda, Colombo, Perin, Sassi, Sansone, Sala, Liberati, Empoli (gk), De Santis, Geroli, Ledda, Cappelletti, Di Maria, Sculli. All. Marco Merlo.
NOTE: ammonito Gatti (I)
SEQUENZA RIGORI: Castagnola (I) gol, Sassi (M) gol, Auci fuori, Perin fuori, Artesani gol, Sculli gol, Affronti parato, Liberali fuori, Murante parato, Ossola gol.

E’ il Milan a vincere il derby della Madonnina che valeva la vittoria del torneo Calcio&Coriandoli per la categoria Esordienti fascia B 2007. Una finale bella e combattuta, con i neroazzurri che nei tempi regolamentari avrebbero meritato qualcosa in più, visto il dominio “fisico” in mezzo al campo e il controllo del gioco, ma che alla fine i rossoneri hanno conquistato ai rigori, per merito soprattutto delle parate di Capizzi, non per caso premiato come miglior portiere della manifestazione.
Il Milan parte fortissimo e va in vantaggio già al primo minuto, merito di Ledda che è il più lesto a ribadire in rete una ribattuta. Ma l’Inter inizia a macinare gioco e pareggia dopo 10 minuti: palla dentro del centravanti Diop per l’inserimento di Murante, che di sinistro prende il tempo a Empoli e ristabilisce l’equilibrio. Più pericolosi i neroazzurri, che vantano una maggior prestanza fisica, mentre i rossoneri fanno fatica a rendersi pericolosi con il loro gioco manovrato.
La ripresa prosegue sulla falsa riga della prima parte. L’Inter tiene il pallino del gioco e si rende più volte pericolosa, trascinata dalle sgroppate di Diop, insieme possente e leggiadro palla al piede: sarà premiato, giustamente, come miglior giocatore del torneo. Il centravanti prima fa tutto da solo (con tanto di tunnel) e scarica un sinistro a colpo sicuro, respinto con un miracolo da Capizzi. Poi offre un assist a Hoxha, il cui destro è ancora una volta parato da numero 1 rossonero. Ma il Milan in contropiede costruisce una clamorosa occasione, con Sculli sopissimo davanti a portiere Moroni ma frettoloso nello scaricargli la palla addosso.
L’equilibrio dura fino al triplice fischio del signor Sgavetti (che ha guidato perfettamente la terna arbitrale), si va ai rigori. Tanti errori dal dischetto, due grandi parate di Capizzi, il gol decisivo di Ossola: il Milan alza la coppa, per l’Inter un amaro secondo posto.

Ultima modifica il Domenica, 17 Febbraio 2019 20:51

 

 

 

 

A.S.D. Venaria Reale

Impianti Sportivi Don Mosso:
Via San Marchese, 27
10078 Venaria Reale (Torino)
P.IVA: 08508250019

Tel. +39.011.4524699
Fax +39.011.19383258

Chi è on-line

Abbiamo 311 visitatori e online